Le priorità sono il lavoro e l'impresa che accetta la sfida

Pier Luigi Bersani    Sul suo editoriale di oggi il Direttore del Sole 24 Ore Roberto Napoletano dice una cosa chiara: le priorità oggi sono il lavoro e l'impresa disposta ad accettare la sfida. Questa è la verità, pura e semplice. I margini che la legge di stabilità può consentire vanno colti. Ma soprattutto bisogna che il nuovo quadro politico che si delinea sia in grado di correggere gli obiettivi e di affermare una prospettiva. Bisogna che nel centrodestra la nuova situazione che si è aperta approdi a un impegno di fondo: gli spazi che si possono trovare dalle riduzioni di spese, dalla lotta alla evasione, dalla flessibilità dei patti europei non vengano consumati e dispersi, ma vengano utilizzati per alleggerire il carico sul lavoro e sull'impresa che investe. Solo così possiamo sperare di dare spinta all'occupazione, di invertire le tendenze negative sul mercato interno e di riprendere progressivamente la strada della crescita.